la caccia al tesoro del Pablog 2.0

Dopo un fracco di anni di distanza dall’ultima caccia al tesoro, tenutasi ancora sulle pagine del vecchio blog, ecco arrivare dal nulla una nuova sfida per quei due tre che mi leggono.

Questa volta, ve lo dico prima che cominci, è difficile. Ma difficile. Tipo che arriverete a odiarmi, pianterete a metà, vi rivolgerete a un centro di disintossicazione, cercherete di barare e poi mi implorerete di aiutarvi, ma sarà inutile, perché la soluzione dell’enigma è chiusa in una cassaforte con una combinazione che per trovarla bisogna risolvere un’altra caccia al tesoro i cui indizi stanno chiusi dentro un’altra cassaforte, e non posso leggerli nemmeno io.

Ve la sentite di cominciare? Anche se è difficilissimo, tipo la cosa più difficile che avete mai fatto moltiplicata per mille?

Cazzi vostri, io vi ho avvisato.

L’inizio è in questo video qui sotto, conosciuto anche come “rendersi ridicoli per l’altrui divertimento”.

 

ERRATA CORRIGE: Nel montaggio del video mi sono perso un passaggio fondamentale. Dopo il parcheggio dovete svoltare a sinistra all’incrocio.

Bella figura di merda, eh? Ma non preoccupatevi, so fare di peggio. Considerate che per completare questo gioco ho toccato il fondo della mia dignità, è mancato solo che andassi in giro in mutande per le strade del paese. Ma non è di me che stavamo parlando, giusto?

Intanto che cercate di risolvere il primo indizio vi sparo il secondo, che va risolto solo di domenica:

Una mappa

Tutto chiaro?

Allora posso darvi anche l’ultimo indizio:
http://ultimoindizio.tumblr.com

I tre indizi messi insieme conducono alla soluzione. Non è necessario risolverli nell’ordine in cui compaiono, ma diciamo che aiuta.

Buona caccia!

Pubblicato da

spassky

Pablog è l'identità segreta di uno scrittore premiato con un paio di nobel alcuni anni fa, ma di cui non si vanta in giro perché il primo l'ha ricevuto per un disguido postale e il secondo come riconoscimento per aver restituito il primo al suo legittimo proprietario. Però un giorno ne riceverà uno per il suo lavoro, ne è certo. Solo che sarà il nobel per la medicina.

0 pensieri su “la caccia al tesoro del Pablog 2.0”

  1. Se il disco è quello di de andrè mi sono perso sull’attrice ispano americana, se il disco è un altro mi sono perso però di più

  2. Allora, vi aiuto. Come avete già scoperto c’è di mezzo la Paloma e un disco di De Andrè, ma per favore non rivelate altri dettagli. Per trovare lo scrittore dovete scoprire l’altra attrice che fa da tramite, ricordate?
    “Una tizia che ha recitato in un corto insieme a un’altra tizia che si chiama come un ballo di quelli.. che a sua volta ha recitato in un film ispirato all’opera di uno scrittore”

  3. Non ho voglia di partecipare al gioco, però ti proclamo MIO NUOVO IDOLO DI TUTTI I TEMPI (soppianti Luis Miguel, vedi un po’ tu) per il video. Esilarante! (sembri una specie di Enrico Ghezzi in acido, ma va bene lo stesso)

  4. Di solito non partecipo alle cacce al tesoro, perché non ci acchiappo un accidente. Nella tua di qualche anno fa invece ci capivo anche meno e mentre hardla era già quasi alla fine e continuava a dire che era una cazzata, io avevo superato solo il primo indizio (quello su Tom Waits), perché me lo avevate svelato voi. Quando ero abbastanza nervoso da voler spaccare il mio monitor e contemporaneamente da voler fabbricare un virus per far crollare sia splinder che wordpress, ho lasciato perdere.

    Quindi complimenti per il video, che ho apprezzato dal punto di vista artistico, ma che ho cercato di non seguire, perché questa volta non inizio neanche.

  5. E io che pensavo a chissà quale cosa dovesse succedere alla domenica, a me ignota, che aveva così attinenza con le ferrovie..!!! Manco un ingegnere avrebbe fatto di meglio.. Sai quante volte ho visualizzato l’elenco? Ho provato a mettere il numero del treno, penso anche l’ora, peccato che da qualche parte hai detto che il 6 serviva anche per aprire l’indizio 3, invece una cippa.. serviva SOLO per trovare il secondo.
    Una password a dir poco equivocabile nella digitazione, che già Nine.. vabbè almeno il disegno era simpatico.
    Non proseguo per protesta e perchè quelle robe zozze su tumblr offendono la mia rinomata sensibilità. Pensare che non ho dato il biberon a mio figlio per cercare la soluzione.. ahahaha!!!
    Pablo ingegnere!

    P.S. però ti ringrazio perchè la settimana scorsa mi son fatto una 2 giorni in ufficio a non avere un belino da fare, da tirare testate nel muro che mi sentivo l’essere più inutile del mondo. Con la caccia al tesoro mi sono distratto un po’.. metà dei 300 accessi penso sono miei 🙂
    Pablog terapeutico!

E dimmelo, dai, lo so che ci tieni