analogico 2.0

Quella che segue è la cronaca fedele di un viaggio, scritta per strada e pubblicata così com’era, tipo mtv unplugged, con il quaderno scritto piccolo e le foto stronze. Ho cercato di trasmettere l’atmosfera cazzara che si respirava per quel che è stato possibile. Spero di esserci riuscito.

Ci sarebbero un sacco di cose da aggiungere, ma ho già scritto tutto l’essenziale sui foglietti, il resto sarebbero note a margine che parlano di quello che mi sono portato da casa e di quel che ho trovato là, ed è tutta roba che merita una pagina per sè.

2 Comments

E dimmelo, dai, lo so che ci tieni

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.