rigurgiti di qualità

Si, vabbè, il nuovo album di Elio, e la partita a Splinter Cell, e il film della marmotta, però il Fidelio di Beethoven dopo un pomeriggio di cazzeggio e scrittura è come massaggiarsi il cervello.

E quanto ci mette photoshop a installarsi?

Pubblicato da

spassky

Pablog è l'identità segreta di uno scrittore premiato con un paio di nobel alcuni anni fa, ma di cui non si vanta in giro perché il primo l'ha ricevuto per un disguido postale e il secondo come riconoscimento per aver restituito il primo al suo legittimo proprietario. Però un giorno ne riceverà uno per il suo lavoro, ne è certo. Solo che sarà il nobel per la medicina.

E dimmelo, dai, lo so che ci tieni