o tu che passi per questa via..

Lo so che i referrers di un sito non sono il massimo da leggere per chi quel sito non lo gestisce, e anch’io sto cercando di smettere di tediare i miei pochi lettori con queste rubriche ripetitive, che oltretutto dilagano ovunque, e spesso con risultati migliori del mio.

Solo che certe volte proprio non ce la faccio a resistere, specie quando trovo cose come queste:

Descrizione superpoteri: Minchia oh! Volava! Tiggiuro! No, no! Senza aereo! E ci aveva la superforza, tipo che uno stava per essere investito da un treno e lui ci si è messo in mezzo e ha impedito che il treno lo uccidesse! Dovevi vedere! Il treno l’ha preso in pieno a lui, e si è accartocciato tutto! Tutti i vagoni sfrittellati contro la locomotiva! Figurati, era un passeggeri.. Una stragge!

Dove abita Eugenio Finardi?: Dietro casa mia. Si fa chiamare Hans Delbruck.

Voglio aprire una sala per il Texas Holdem: So che ce n’è uno in Via Bottini a Genova. Non so che orari faccia, ma credo che se ci vai verso le cinque del mattino con un piede di porco dovresti aprirlo senza troppe rotture di balle.

Come vedere la lista delle chiamate ricevute in modo illegale: Si fa come per aprire la sala per il texas hold’em, solo che invece che in sala giochi ci si reca alla sede della telecom, stessi orari e stessa attrezzatura. Una volta forzata la serratura e penetrati all’interno dell’edificio si cerca la stanza dove sono custoditi i tabulati telefonici, si trova quella che interessa e la si consulta. Certo, si fa prima a farsela spedire a casa insieme alla bolletta, ma non sarebbe illegale..

Cappello ridere: Eccolo qua.

cappello che fa ridere

Foto dei cuccioli del mostro di Cloverfield: E checcevò?

grr!

Alla prossima, nanonano.

One Comment

E dimmelo, dai, lo so che ci tieni